Igiene e sanità pubblica

Il servizio di Igiene e Sanità Pubblica del Dipartimento di Prevenzione si occupa della tutela della salute della popolazione, contrastando i fattori di rischio connessi con l'inquinamento ambientale o presenti negli ambienti di vita e promuovendo corretti stili di vita.

Presso il Servizio di Igiene e Sanità Pubblica sono inoltre presenti:

  • l’Ambulatorio di Medicina dello Sport;
  • l’Ambulatorio di Igiene Pubblica per il rilascio di certificazioni mediche legali e sanitarie;
  • il programma di Screening per la prevenzione e la diagnosi precoce di alcune forme tumorali.

Dove siamo

contatti

  • telefono:
    0432989500 (segreteria dal lunedì al venerdì dalle 10:00 alle 12:00)
    0432989532 Segreteria Screening oncologici (il martedì e il giovedì dalle ore 10:00 alle ore 12:00)
    0432909180 Ambulatorio vaccinazioni (Codroipo, San Daniele e Gemona)
    0433488434 Ambulatorio vaccinazioni (Tolmezzo)
    0432989340 Segreteria commissioni invalidi - Codroipo
    0432949797 Segreteria commissioni ivalidi - San Daniele
    0432989340 Segreteria commissioni invalidi - Gemona del Friuli
    0433148052 Segreteria commissioni invalidi - Tolmezzo
  • e-mail:

sede

piazzetta Baldissera, 2
33013 Gemona del Friuli (UD)

Terzo piano

indicazioni stradali  (il link apre una nuova finestra)

Cosa facciamo

Rientrano nell'ambito di competenza della Struttura le seguenti attività:

  • la vigilanza e il controllo nelle attività a servizio della collettività (scuole, strutture ricettive, piscine, stabilimenti termali, strutture sanitarie, …);
  • la vigilanza e il controllo nelle attività di servizio alla persona (estetisti, parrucchieri, tatuatori, ….);
  • la promozione della sicurezza e salubrità delle civili abitazioni;
  • le indagini ambientali in caso di presenza di malattie infettive e eventuali interventi di contenimento o monitoraggio (legionella, arbovirosi);
  • gli interventi in seguito a segnalazioni di inconvenienti igienico-sanitari ed igiene dell’abitato;
  • la partecipazione a processi decisionali con espressione di parere in relazione ai principali fattori di rischio ambientale;
  • la valutazione dei possibili effetti sulla salute della pianificazione urbanistica e territoriale e dei regolamenti edilizi;
  • la partecipazione a conferenza di servizi, incontri e comitati tecnici, in relazione a principali fattori di rischio sulla salute umana;
  • gli studi di igiene ed epidemiologia;
  • gli interventi a tutela della salute pubblica da rischio amianto;
  • le attività di prevenzione e sicurezza in relazione all’utilizzo dei gas tossici;
  • i controlli e la vigilanza in materia di sostanze chimiche (REACH-CLP) e cosmetici;
  • la partecipazione a commissioni di vigilanza su farmacie e commissioni di pubblico spettacolo;
  • la promozione della sicurezza stradale;
  • la promozione dei corretti stili di vita.

Per saperne di più