Pronto Soccorso Udine

Il pronto soccorso è la struttura alla quale possono accedere tutti i cittadini, con bisogni di salute che necessitano trattamenti urgenti.

Per assicurare agli utenti un ordine di accesso che assicuri priorità a quelli in condizioni di maggior gravità, il servizio è organizzato in modo da visitare prima le persone con problemi più gravi e urgenti.

Il Pronto Soccorso è dotato di 6 ambulatori per le visite, e di un’ampia sala d’emergenza allestita per accogliere gli utenti in criticità vitale.

La sala d’attesa, è stata dotata di comfort che limitino i disagi dell’attesa come poltrone relax, televisore, espositore con opuscoli informativi.

Dove siamo

sede

Piazzale Santa Maria della Misericordia, 15
33100 Udine (UD)

indicazioni stradali  (il link apre una nuova finestra)

ubicazioni

Padiglione 1, Seminterrato, lato nord

orari

Accesso​ Pronto Soccorso: 24 ore su 24 ore
Colloquio: il personale medico informa l’utente e/o i familiari a fine trattamento diagnostico-terapeutico

telefoni

0432552360
0432552361

fax

0432554616

email

prontosoccorso@asufc.sanita.fvg.it

Cosa facciamo

Accettazione e stabilizzazione dei pazienti a rischio di vita
• Trattamento delle patologie gravi senza necessità di ricovero
• Trattamento delle patologie gravi con successivo ricovero
• Trattamento delle patologie minori di recente insorgenza
• Valutazione delle patologie non urgenti

Modalità di accesso
Al pronto soccorso si può accedere con due diverse modalità:

• con i mezzi e il personale di soccorso, che accompagna il paziente direttamente nell’area sanitaria;
• con i propri mezzi attraverso l’area accettazione dove un infermiere esegue una prima valutazione dei sintomi.

Come funziona il pronto soccorso
L’accettazione degli utenti viene chiamata triage, metodo adottato internazionalmente che consiste in una serie di domande formulate allo scopo di classificare le priorità presentate dalle persone in attesa in relazione alla gravità dei sintomi che accusano.

All’utente viene assegnato un codice colore, utile al personale sanitario per identificare velocemente chi ha bisogno urgente di assistenza e chi invece può attendere poiché il suo problema di salute comporta un minore livello di rischio.

Codice rosso
Identifica chi corre un immediato pericolo di vita e deve essere valutato immediatamente. Il paziente a cui viene assegnato questo codice ha la precedenza assoluta su tutti gli altri.

Codice giallo
Identifica chi necessita di essere valutato per sintomi che potrebbero peggiorare rapidamente e compromettere le condizioni cliniche; in questo caso l’attesa deve essere ridotta al minimo (entro i 15 minuti).

Codice verde
Identifica chi presenta sintomi non gravi ma necessita comunque di una valutazione che può essere dilazionata per consentire il trattamento dei casi più urgenti; in questo caso l’attesa mediamente è di 30 minuti ma è condizionata dal numero di casi urgenti di cui il personale sanitario si sta occupando in quel momento.

Codice bianco
Identifica chi accede al servizio per problemi che non comportano in alcun modo un rischio vita; in questo caso l’attesa non compromette le condizioni cliniche dell’utente. Il tempo di attesa è solitamente lungo, anche qualche ora, poiché viene data priorità alle altre categorie di utenti. Queste prestazioni possono essere soggette al pagamento del ticket.

L’infermiere dell’accettazione raccoglie i dati, attribuisce uno dei codici colore sopra riportati e consegna una card informativa nella quale è riportato il codice assegnato e l’ora di inserimento nella lista d’attesa.
Nel caso in cui si presentino utenti stranieri che conoscono esclusivamente la propria lingua, il personale attiva in supporto il servizio di mediazione linguistico-culturale che l’Azienda mette a disposizione coprendo un’ampia gamma di idiomi.

Strutture collegate